Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Ariano Folkfestival 2017, la potenza della musica da tutto il mondo durante 4 giorni imperdibili

Come ogni anno, ziguline sostiene a spada tratta l’operato dell’Ariano Folkfestival, un grande festival di world music nel piccolo paesino di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, una di quelle tante aree del nostro Paese di cui si sente parlare raramente ma che nasconde importanti tesori naturalistici e, a volte, culturali.

 

Ariano Folkfestival 2016 - Foto di Luca Lombardi

 

Giunto alla sua XXII edizione, e credetemi, in un ‘area come questa è davvero una grande vittoria, il festival propone una grandissima line-up che spazia dalla cumbia, alla musica afro-latina fino ai ritmi che meglio conosciamo come quelli del rock, dell’elettronica e finanche del rockabilly. Dopo questa frase vi aspetterete grandissimi headliner ma la verità è che all’Ariano Folkfestival poco gliene importa di titoloni sulle riviste, quello che davvero l’Associazione Red Sox e il direttore artistico Francesco Fodarella stanno cercando di costruire da ventidue anni è una proposta musicale di qualità, spesso e addirittura di nicchia, dove nulla è fondamentale se non la musica. Con queste premesse vi presento il programma che dal 17 al 20 agosto porterà in Irpinia artisti provenienti da ogni angolo del pianeta ma in particolare dal Sud America e dall’Africa.

 

Ariano Folkfestival 2016 - Foto di Marco Memoli

 

Si parte la prima sera con i colombiani e attesissimi Puerto Candelaria, una band energica, che si porta dietro un calderone di ritmi latini ma anche elementi di teatro e cabaret, oltre a un discorso politico sulla società colombiana. La stessa sera sul palco La Yegros, una “femmina” argentina che si è conquistata il titolo di “La Regina della Nu Cumbia” grazie al sapiente utilizzo della cumbia mescolata a un sound fresco e all’elettronica. E ancora sud del mondo, con La Inedita, peruviani inventori del chichamuffin, un mix della tradizionale chicha andina e il reggae muffin più selvaggio.

 

Ariano Folkfestival 2016 - Foto di Alessandro Morese

 

Venerdì 18, l’Aff ci stupisce con una serata che spazia dall’inconfondibile musica di Orlando Julius, definito da Gills Peterson “la leggenda della musica afro-cubana”, in tour con gli inglesi The Heliocentrics, al folk elettronico dei russi Oligarkh, fino al jazz dei brasiliani Bixiga 70 vicini ai ritmi di Fela Kuti.
Ad aprire i concerti del sabato 19, Emanuele URSO “The King Of Swing” and His Big Band e dopo l a sua eleganza, il delirio dell’Ukrabilly (rockabilly ucraino) degli OT VINTA e, infine, folk, ska e reggae dei portoghesi Kumpania Algazarra.

 

Orlando Julius

 

L’ultima sera, il 20 agosto, sul palco l’acclamatissima band inglese Ephemerals, con il suo soul che si lascia contaminare da jazz, rock e hip hop. In chiusura La Pegatina, band catalana amata in tutta Europa per la potente mistura di ska e rumba.

 

La Yegros

 

Ad arricchire il già ghiotto programma due eventi off, Moni Ovadia Stage Orchestra all’Auditorium Comunale il 19 agosto, e Shantel Club Orkestar a pranzo il 20 agosto.

 

OT VINTA

 

A coronare quattro serate (in realtà sei, se contiamo la serata di apertura e quella di chiusura, il 16 e il 21) di musica di altissima qualità, una serie di attività collaterali che spaziano dai reading, le proiezioni e gli incontri con gli autori della Cinezone, i laboratori di fotografia della Photo Zone, l’arte pubblica del Folkart, aperitivi sonori e gastronomia di alta qualità all’Aperiworld (al mattino) e all’Ex-Corazone (al tramonto), lo sport con Spazio Yoga ma anche l’Aff Rugby e per i più temerari il Calcio Balilla!

 

Sea Creative per Folkart 2015 - foto di Antonio Sena

 

E ancora scienza alla Resilience Zone, letteratura alla Bookzone e infine, altra musica (non vi fosse bastata) al Volkscamp, lo spazio dedicato all’ospitalità che intrattiene anche con concerti e altri happening.

 

Aperiworld 2016

 

Noi di ziguline come sempre saremo parte attiva con il Folkart, uno spazio dedicato all’arte pubblica che quest’anno ospiterà Emanuele Poki. Avrete nostre notizie, promesso.

 

Aperiworld 2016

 

Se siete arrivati sin qui giù, meritate di sapere che Ariano Irpino è un piccolo centro sull’Appennino campano che, oltre a straordinari paesaggi e un’ottima tradizione culinaria, offre il fresco che state cercando dal lontano maggio 2017.

 

Ariano Folkfestival | sitofacebook

Maria Caro

scritto da

Questo è il suo articolo n°435

Sullo stesso genere:

Community feedback