Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Calabria, musica e fantasia: il FRAC Festival è tornato!

Siamo sempre felici di parlare dei festival italiani. Sanremo a parte. Il discorso sui festival estivi in Italia si fa davvero interessante. Ce ne sono moltissimi, la musica elettronica è solo una scusa, visto che c’è parecchia musica suonata dal vivo, ci sono molte band, ci sono spazi nuovi, conferme e novità.

 

Castello Svevo, Vibo Valencia

 

Il Frac Festival è una bella conferma, per il Sud e per l’Italia tutta intera. Come l’anno scorso le location sono due: Il Castello Normanno-Svevo di Vibo Valentia (se non avete presente, googolate gente, e immaginate un po’ di musica coi bassoni lì dentro!!!) e il Castello di Murat di Pizzo Calabro. La storia, sul mare, con la musica che ci piace. Altro che Amaro Lucano. Quello che vogliamo di più dalla vita sono manifestazioni come questa! Per questa edizione ci sono nomi bollenti: Andy Stott, da Manchester, cupo quanto basta, capace di creare atmosfere uniche e costruire dei set di pura elettronica, spaziando da quella da ascolto a quella ballabile, dove il beat diventa più irruento e irresistibile.

 

Andy Stott

 

Poi ci sarà Larry Gus, un produttore greco che miscela campioni irriverenti e una matta psichedelia pop. In line-up anche Dan Shake per ballare cose leggere ma super coinvolgenti: non pensate alla semplice disco, Moodymann non l’ha prodotto per caso. Da Buenos Aires arriva Barrio Lindo: il folk sudamericano che incontra l’elettronica. Tanta roba da tutto il mondo che trova i padroni di casa on stage: Indian Wells, Fjelds, Hugosan  e tanti altri. Ma la differenza la fanno le arti visive, e sì perché non dimentichiamoci che il FRAC Festival nasce come progetto speculare del CRAC – Centro di Ricerca per le Arti Contemporanee di Lamezia Terme (CZ).

 

Larry Gus

 

Dunque non poteva mancare una panoramica sulle altre arti, ecco allora Artificialia una collettiva a cura di Simona Caramia, un percorso artistico che unisce la scienza e la natura e coinvolge tantissimi artisti italiani di tutto rispetto: come Andreco, come Francesca De Fazio, Fabio Nicotera e tanti altri.

 

Walking Borders, Andreco

 

FRAC è una bellissima occasione per amare il nostro Paese, per goderselo, per assaporarlo in un altro modo.  Colori, odori e sapori calabresi sono il contesto unico in cui arti performative, visive e musicali camminano a braccetto, felici e contenti. Fatevi un bel week-end al FRAC e godetevelo!

 

FRAC Festival | sito

Manuela Maiuri

scritto da

Questo è il suo articolo n°45

Sullo stesso genere:

Community feedback