Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Convenanza Festival, chiedete di Andrew Weatherall

Si parla di:

Da tempo sentivo parlare di questo festival chiamato Convenanza, nell’ambiente notturno mi arrivavano spesso commenti al riguardo, che catturavano la mia attenzione: “Un festival in un castello medievale”, “una roba non commerciale per pochi intenditori”, “paesino nel sud della Francia”. Non sapevo se si trattasse di una leggenda metropolitana o meno fino a quando non mi sono imbattuta su Facebook in uno degli organizzatori, Bernie Fabre. Ecco che vi presento il Convenanza Festival, o meglio a presentarlo è Andrew Weatherall (sì, proprio lui, il mitico dj, produttore e musicista britannico) evidentementeartista e curatore del festival.

 

 

Convenanza (come il titolo dell’album di Weatherall) si svolge dal 22 al 23 settembre, il festival ha solo quattro edizioni alle spalle, e se un tempo si svolgeva nei magici castelli medievali di Carcassone, quest’anno propone una location altrettanto sorprendente: il Théâtre de la Mer a Sete, sud della Francia. Il luogo sacro del festival Worldwilde del guru Gilles Peterson, insomma, un posto che ha visto suonare soltanto musica di un certo spessore, mettiamola così!

 

Andrew Weatherall

 

La proposta musicale inizia proprio da Weatherall, performer e produttore cult, che fa della musica la sua vita, così tanto che gli risulta stretto un solo genere musicale. Un artista che grazie alla sua esperienza, ha capito esattamente cosa potesse mancare ai festival in giro per il mondo, e da qui, crearne uno proprio, a sua immagine e somiglianza. A fare compagnia a questo grande pioniere della musica ci saranno differenti artisti da ascoltare e ballare come per esempio , un gruppo emergente proveniente da Glasgow; Autarkic, nome d’arte di Nadav Spiegel, produttore e compositore di canzoni, la sua è una combinazione tra l’elettronica da club, batteria e voce; personalmente sono molto curiosa di vedere quest’artista.

 

Junto Club

 

Poi c’è Happy Meals, un allucinogeno duo dreampop, proveniente sempre da Glasgow, dopo il debutto del nuovo album con la casa discografica Optimo, promettono di fare faville sul palco. E Fontän, una chicca da non perdere. Avanti con i b2b, dischi uno dietro l’altro tra Andrew e Sean Johnston e Baris K.

Siete ancora in tempo per comprare i biglietti, e fate in fretta, Andrew Weatherall vi sta aspettando!

convenanzafestival.com

Anna Di Matera

scritto da

Questo è il suo articolo n°82

Sullo stesso genere:

Community feedback