Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Il Cammino di Santiago è un’esperienza unica

Si parla di:

Il Cammino di Santiago è uno dei percorsi religiosi più importanti al mondo. I pellegrini attraversano una parte dell’Europa sin dal Medioevo per raggiungere quella punta dell’Europa e a nord della Spagna, la Galizia. Santiago de Compostela accoglie, infatti, milioni di fedeli che decidono di dedicare una piccola porzione della propria vita a questo evento, mettendo alla prova le proprie capacità fisiche e mentali per giungere alla fine del percorso e arrivare al Santuario di Santiago de Compostela dove è custodita la tomba dell’Apostolo Giacomo Il Maggiore.

Negli ultimi decenni inoltre, il Cammino si è aperto a milioni di persone, non solo fedeli, ma solo desiderosi di affrontare un’avventura, da soli o in compagnia di amici o di altri viaggiatori. In seguito a questo grande successo, nel 1987, il Consiglio d’Europa ha «riconosciuto l’importanza dei percorsi religiosi e culturali che attraversano l’Europa per giungere a Santiago de Compostela dichiarando la via di Santiago “itinerario culturale europeo”». Chi si avventura su questo cammino lo fa per i motivi più disparati come per esempio stare a contatto con la natura, conoscere persone interessanti in un contesto sano e aperto, imparare cose nuove e o perché no a cavarsela da soli, superare momenti difficili grazie al tempo di riflessione che offre il percorso, ecc.

Per arrivare al Santuario di Santiago de Compostela è possibile percorrere tre diversi sentieri e il tempo impiegato varia da una settimana a un mese.
Il primo, il Cammino francese, comincia sui Pirenei e prosegue verso due distinti percorsi, Roncisvalle (in Navarra) e Somport (in Aragona), che si ricongiungono a Puente la Reina. In seguito il percorso prosegue nei territori di La Rioja e Castilla León dove i due percorsi si riuniscono, come recita l’iscrizione sul “Monumento al Peregrino”: “Da questo punto tutti i cammini per Santiago diventano uno solo”. Il percorso ha una lunghezza di 780 Km totali.
Il secondo percorso è quello più antico che inizia dalla località di Irùn, alla frontiera franco/spagnola, per poi proseguire lungo il litorale settentrionale della Spagna e ha una lunghezza totale di 825 km.
Il terzo, la Via Francigena, parte dall’Italia, attraversa i passi del Moncenisio o del Monginevro e infine, la via Tolosana fino ai Pirenei.

 

 

In tutti e tre i casi, l’UNESCO ha dichiarato tutte le strade che compongono l’itinerario Patrimonio dell’umanità. Il Camino di Santiago è stato reso più confortevole grazie ai servizi offerti dalle istituzioni locali e soprattutto al lavoro dei volontari e all’ospitalità della gente che vive lungo il tragitto.
Fra pochi giorni è Natale, regalarsi o regalare a qualcuno quest’esperienza sarebbe una delle cose più belle da trovare sotto l’albero.

Per saperne di più visitate il sito dedicato, tra l’altro in italiano, e guardate il video qui sopra.

Il gran capo

scritto da

Questo è il suo articolo n°3456

Sullo stesso genere:

Community feedback