Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Il DGTL torna a Barcellona in veste “sostenibile”

Si parla di:

Dopo il successo dell’estate scorsa, quest’anno ritorna il DGTL Festival a Barcellona, e noi amanti della musica elettronica e dancefloor siamo lieti di accoglierlo. Le date annunciate sono il 12 e il 13 agosto, un week-end perfetto per fare una scappata a Barcellona. Il festival è di origini olandesi, riconosciuto e stimato nella sua città natale, Amsterdam, dove da tempo si svolge richiamando milioni di persone e invitando ogni anno artisti di grande prestigio. Dal ritorno in terra catalana, possiamo intuire che il  DGTL ha intenzione di diventare un appuntamento fisso, proponendo una versione estiva di un successo già consolidato, e vai!

 

 

La line up ormai non è un segreto, tra gli artisti di quest’anno troviamo: Dixon, Jeremy Underground, Robert Hood, Maceo Plex, Marcel Dettmann, Pan-Pot, Nina Kraviz, Jamie Jones B2B Joseph Capriati, Agoria, Ben Klock, KiNK [live], Cora Novoa, Kyle Hall, Robert Hood, Hunee b2b Antal, Francesco Bergomi, Gui Boratto, Raxon, Andhim, Gardens Of God, Joachim Pastor, Vril…

 

 

Gli ultimissimi nomi confermati che completano la programmazione di questa edizione sono: Ben Klock e Tama Sumo due artisti chiave della techno berlinese. Avremo il piacere di accoglire Hot Since 82, artista alla quale il festival è particolarmente legato per la sua assidua partecipazione già dalle prime edizioni ad Amsterdam. Mano Le Tough e John Talabot,  Ben Ufo, e per concludere in bellezza Âme b2b RØDHÅD.

 

 

Pur trovandosi in territorio straniero, il festival non vuole perdere la sua identità e seguendo la stessa la politica del DGTL Amsterdam ha lanciato un messaggio dichiarando che durante il festival in nessun caso si servirà cibo a base di carne. Il DGTL si basa sull’idea di un mondo sostenibile, dove è possibile fare una rivoluzione per migliorare il sistema globale. La produzione di carne è associata al consumo eccessivo di risorse prime come l’acqua e l’elettricità. L’intenzione è sensibilizzare il pubblico verso un piccolo cambio per godere di un grande beneficio. Concetti come il rispetto delle materie prime e dell’ambiente vengono trasmessi anche dalle sculture artistiche di stile futurista che compongono la scenografia del festival,  costruite utilizzando materiali riciclati.

 

 

L’abbonamento “early bird” è già solud out, ma non vi preoccupate è ancora possibile acquistare entrate per venerdì e sabato. Per conoscere tutti i dettagli visitate la pagina web.

 

 

DGTL Festival Barcelona

Parc del Forum 12, 13 agosto

www.dgtl.es

Anna Di Matera

scritto da

Questo è il suo articolo n°83

Sullo stesso genere:

Community feedback