Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Il Kanamara Matsuri non è un festival del cazzo

Si parla di:

A discapito delle apparenze e dei vostri preconcetti da piccoli borghesi occidentali il Kanamara Matsuri, letteralmente “Festival del fallo eretto” ma conosciuto anche come “festival della fertilità”, discende da un’antica tradizione della comunità scintoista giapponese di Kawasaki e viene organizzato ogni anno, la prima domenica di aprile. La sua nascita risale addirittura al 1603, quando Tokio si chiamava ancora Edo e le prostitute, immaginiamo tante, della città di Kawasaki pregavano per la loro incolumità dalle malattie veneree (già all’epoca la sifilide andava molto di moda).

foto di JBAdams | http://www.flickr.com/photos/jbaleica/

Oggi questa celebrazione, che ha tutti i connotati di un vero e proprio festival, ha come principale obiettivo quello di raccogliere fondi per la ricerca contro l’HIV/AIDS, ma resta comunque l’occasione per molte coppie giapponesi per invocare la fertilità, è un’occasione di incontro per tutta la comunità gay/lesbo e dei tantissimi abitanti locali che continuano a tramandare questa tradizione.

Secondo gli scintoisti il “divino pene” è in grado di elargire diverse grazie che vanno dalla fortuna negli affari, alla prosperità per gli appartenenti ai clan, dall’armonia familiare al dolce parto.  Il protagonista indiscusso della celebrazione è un fallo gigante di colore viola, la divinità per l’appunto, che viene portato in processione dai suoi tanti fedeli ed in quel giorno tutto il panorama della manifestazione è costellato da raffigurazioni falliche di ogni foggia: souvenir in terracotta, in legno, lecca lecca e caramelle per ogni età, dimensioni e gusti. Insomma: “chiù minchia pì tutti”.Ovviamente il tema dell’evento ha fatto sì che negli anni questa manifestazione attraesse un numero sempre più consistente di turisti stranieri di cui è facile reperire in rete migliaia di immagini in cui sorridono come ebeti di fianco alla statua fallica di tuno e dove è fin troppo chiaro quale inquietante pensiero in quel momento li assale.

Un interessante video reportage sul Kanama Matsuri.

[vimeo width=”575″ height=”323″]http://vimeo.com/4305490[/vimeo]

Il gran capo

scritto da

Questo è il suo articolo n°3456

Sullo stesso genere:

Community feedback