Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Il Mutek costruisce ponti tra creatività e tecnologia

Si parla di:

Per chi non lo conoscesse il Mutek, è un festival internazionale che si occupa di sviluppo e diffusione della creatività digitale oltre a tutto ciò che riguarda il suono, la musica e l’arte audiovisuale sperimentale.

Il Festival si svolge ogni anno a Montreal, a Città del Messico e, da 5 anni, è sbarcato in Europa scegliendo la città di Barcelona come scenario musicale, dove prende il nome di Mutek.es e dove ha già iniziato a scaldare i motori per la sua V edizione.

 

 

 

 

Il festival di musica elettronica Mutek.es ha proprio voglia di farsi conoscere in giro per l’Europa, per questo ha organizzato un novembre elettronico che prevede varie serate all’insegna della buona musica: a Londra, Torino e Barcelona.

Il 2 novembre si è spostato in terra anglosassone inserendosi all’interno della programmazione di The Hydra, sessione musicale del famoso Bloc Festival di Londra, presentando il Mutek X Modern Love con Andy Stott, Demdike Stare e Deadbeat.

Il 7 novembre farà tappa in Italia al Club to Club Festival di Torino partecipando come International TWINS Festival – tema centrale di quest’edizione del #CTC13 che prevede il gemellaggio di Torino con altre città europee e altre realtà musicali. Per l’occasione, il Mutek presenterà due artisti importanti come Holly Herndon che proporrà un live set presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, sede del festival e per concludere, il debutto europeo del live show di James Holden, che presenterà il suo elogiatissimo The Inheritors al Teatro Carignano.

L’ultima tappa del tour pre-festival del Mutek si concluderà il 15 novembre proprio a Barcelona, dove avrà luogo il festival. Per questa serata sono previste scintille con il debutto spagnolo dell’artista Omar S che inonderà la città con i suoi suoni provenienti da Detroit, accompagnato dal dj spagnolo Marc Piñol.

Mutek | sito

Anna Di Matera

scritto da

Questo è il suo articolo n°78

Sullo stesso genere:

Community feedback