Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Ritratto di famiglia

Si parla di:

Una volta tanto il vostro presidente non vi chiede di sacrificare ancora un pò del vostro stipendio con altre tasse. Non si tratta neanche di subire quei fastidiosi sondaggi sul valore di gradimento della politica, questa volta vogliono le vostre foto di famiglia. Ebbene si, la a Presidenza del Consiglio dei ministri vuole quella foto con vostra zia che è appena scivolata sul sugo caduto a terra, la vostra faccia terrorizzata il primo giorno di scuola con il grembiule inamidato, e quella foto in cui i vostri genitori sembravano due personaggi di Cin Cin e si mettevano i Ray Ban colorati. Un’ iniziativa del Dipartimento per le politiche della famiglia ( che in questo momento non ha molto altro da fare quindi dedica molto tempo a tali iniziative) vuole assolutamente che vi sentiate parte di un evento unico ed irripetibile che si terrà in autunno: la Conferenza nazionale della Famiglia a Milano, dall’ 8 al 10 Novembre prossimo.

Nel comunicato stampa si precisa che “per partecipare alla raccolta, le foto dovranno essere rappresentative di momenti significativi della vita famigliare, come: matrimoni, nascita dei figli, scene di vita casalinga, gite, feste, cerimonie. L’iniziativa istituzionale mira a raccogliere ritratti di famiglia recuperati dai cassetti degli anziani, ereditati in vecchie scatole di latta: immagini che costituiscono la memoria familiare, dalla data storica dell’Unità d’Italia sino ai primissimi anni“. Quindi quest’estate, chiamate a raccolta tutti i vostri parenti, offrite una bella granita di limone e scegliete bene il materiale da inviare perchè sia davvero rappresentativo della vostra famiglia e della vostra storia. Sono davvero curiosa anzi curiosissima di quali foto verranno poi scelte e usate per il sito e per le “ eventuali attività promozionali” come ci spiega sempre il comunicato. Stavo pensando che dopotutto anche io potrei partecipare a questa bella iniziativa, potrei aprire i miei vecchi album e trovare qualche foto carina da mandare al Presidente.

foto di Pazquale | http://www.flickr.com/photos/dargenio/

Magari posso mandare quella in cui piango perchè mia mamma mi proibisce di guardare Non è la rai, sul mio canale preferito, canale 5 in cui tutto era così colorato e magico; oppure potrei mandare quella in cui mio padre saluta dalla nave che lo porta in pieno tirrreno a studiare i pezzi dell’ Douglas DC-9 caduto vicino Ustica, spappolato da un missile Nato; ma perchè no, anche quella in cui mio cugino fresco di maturità parte tutto eccitato per la sua prima manifestazione No Global a Genova. Aaaah quanti ricordi cavoli a pensarci il Presidente dovrebbe proprio scegliere le mie foto per i suoi depliant. Certo riconosco che il Presidente non si stupirà facilmente degli eventi che riguardano la mia banale storia di ragazza italiana perbene, lui si che ne ha viste, ve lo ricordate, una volta, ce le aveva mandate a casa a tutti le sue foto dell’album dei ricordi. Eh quelle si che erano foto di famiglia. A parte gli scherzi, incuiriosita dall’argomento ho fatto una ricerca iconografica in rete, e ho trovato sul sito web fotofamilia.it una serie di bellissimi ritratti di famiglie italiane, molto diverse fra loro, che qui vi presento. Fratelli d’italia, unitevi.

Laura L.

scritto da

Questo è il suo articolo n°36

Community feedback