Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Stephan Gladieu e la fabbrica delle donne

Si parla di:

Se avete superato i quaranta e col mondo femminile avete sempre fatto a cazzotti, con molta probabilità potreste far parte della comunità dei cosiddetti “iDollators” ovvero degli  “amanti delle bambole”. Una particolare categoria di hobbysti che al posto del collezionismo, del bricolage o del modellismo hanno preferito dedicarsi a queste bambole a dimensione naturale con cui sopire il proprio fabbisogno d’affetto quotidiano ed a cui rivolgere tutte le attenzioni possibili da quando ci si sveglia fino al momento in cui ci si mette a letto, come una normale coppia sposata. Stando ai numeri delle bambole vendute da una delle aziende leader del settore, la Abyss con sede in California proprietaria del marchio Real Dolls, dal 1994 ne hanno vendute ben 4.000 al modico prezzo di 7.000 dollari ognuna.  Il fotografo francese Stephan Gladieu nel 2009 si è lanciato a capofitto alla scoperta di questo micro-universo per capire cosa possa spingere un uomo qualsiasi a scegliere come compagna di vita una bambola gigante in silicone al posto di una in carne ed ossa. Non che manchino i motivi, per carità, quante volte vi è capitato di voler  scambiare la vostra compagna con un più accondiscendente e comprensivo manichino? Di seguito alcuni scatti del suo interessante reportage.

Per chi fosse interessato all’articolo : realdolls.com

Il gran capo

scritto da

Questo è il suo articolo n°3455

Sullo stesso genere:

Community feedback