Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Un’intervista che è la fine del mondo | Marco

E ancora una volta abbiamo chiesto in giro cosa succederà, chi sopravviverà e cos’è questa famosa fine del mondo. Ecco cosa ne pensa il nostro amico Marco.

Nano/Marco

Ciao Nano! Cos’è socialmente, storicamente e figurativamente la fine del mondo? E tu invece, chi sei, cosa fai, dove vai?

 

Ciao Maria, ciao lettori di Ziguline.  I miei nomi sono: NANO DANZI aka Marco Danzi. Ho 27 anni. Sono alto 1.60, occhi nocciola, capelli castano scuro e bella barba. Ho sempre il cappellino in testa, stile coperta di Linux. Nato e cresciuto a Torino. Studio Marketing, comunicazione & brand banagement allo IED di Torino. Lavoro di notte. Mi occupo di marketing musicale, comunicazione e promozione per eventi, vari ed eventuali, del locale ASTORIA (http://www.astoria-studios.com), dell’associazione situazione culturale Xplosiva di Torino e Club To Club Festival. Di solito fuggo dalla realtà.

Ora rispondo immediatamente alle domande che desideri riguardo la morte della Terra. La fine del mondo socialmente, storicamente e nella cultura popolare: indica un possibile evento o più eventi, anche paranormali, con conseguenze a livello globale, tali da causare la distruzione della Terra e della specie umana (ma speriamo). Dal punto di vista figurativo l’esplosione di una bomba in Warner Bros cartoon style. Vedi Willy il coyote e Bip Bip.

 

Hai qualche teoria interessante su quest’avvenimento? Non so reincarnazione di massa, tempeste solari o altro? Cosa succederà secondo te?

 

Teorie interessanti in questo momento non ci sono, a mio parere. Sono banali le catastrofi che troviamo nei vecchi film come: Deep Impact (esiste la versione porno), La guerra dei mondi, IndepenDANCE Day, Armageddon, The day after Tomorrow, etc … la distruzione della Terra causata da fenomeni naturali e atmosferici. Barzellette! Io immagino che arriva un’altra forma di vita superiore alla nostra e ci porta verso un altro pianeta sotto il loro dominio dispotico, non vogliono distruggerci.

(Se volete guardare dei bei film che parlano della fine del mondo, consiglio Seeking a friend for the end of the world e The Hitchhiker’s Guide to the Galaxy. Fan capire il senso della vita, perché viviamo, se viviamo …).

 

Tsunami, tornado e terremoti sempre più frequenti ti hanno mai spinto a pensare quello che in fondo pensiamo un po’ tutti, ovvero che ce la stiamo proprio cercando ‘sta fine del mondo?

 

Questi avvenimenti avvenuti (carino il giuoco di parole) in passato e avverranno in un futuro prossimo, sono dispetti e atti di ribellione di Madre Natura o di Gaia. Lei ci avvisa che stiamo usurpando le risorse che ci sta donando. Sono messaggi di allerta. Sintetizzo: Ammaria! ‘Sta fine del mondo ce la stiamo propio a cercà. Secondo me MAYA sta per: – “Ma Ancora cY stAte credendo???”. Se non siamo morti con Silvio non c’ammazza nessunooooooo”.

 

Se il 21 dicembre (o 20, la cosa non mi è chiara) fosse il tuo ultimo giorno di vita, cosa faresti? Festino in cima a un grattacielo, a casa con la tua famiglia, a ubriacarti e cantare canzoni rozze con gli amici, sul mare a guardare lo spettacolo? Ti prego rispondi qualcosa di eclatante.

 

Io ho sentito che sarà il 22 dicembre, non capisco, nemmeno il calendario Maya ci azzecca. Questa intervista l’hai sottoposta al Divino Othelma? Comunque sia il giorno, tra dieci minuti, un’ora, il 21 o 22 dicembre …  correrei subito dalla mia famiglia per brindare, dalla mia ex ragazza e dai miei ex amici d’infanzia che ho perso. Li abbraccerei forte. Chiederei scusa e perdono per le mie malefatte e desidererei passare gli ultimi istanti della mia vita con le persone che ho amato. Con loro. Per te è eclatante o virale? Troppo EMO?

 

E infine, quale credi che possa essere una colonna sonora degna della tua personale apocalisse?

 

Mi cogli in fallo. Arbitro è rigore!

Essendo intenditore di musica, ho la passione per la musica, amo la musica, voglio vivere di musica, morire di e con la musica.

Ho troppe colonne sonore nella mia vita, ogni momento ed esperienza che ho vissuto è ricordata e correlata da una canzone.

Comunque THE BEST OF YOU dei FOO FIGHTERS e WALK dei FF (http://www.youtube.com/watch?v=4PkcfQtibmU). Perché han segnato la mia vita troppe volte. La tua colonna sonora? Sono curiosa. Io volere sapere. Anzi, rispondete voi alle domande del questionario e poi fateci sapere. Addio Maria, addio lettori, è stato bello affrontarvi. Ora devo ritornare sul mio pianeta. Saluti. Bella.

 

 

Per saperne di più:

Aspettate il 21 dicembre.

Maria Caro

scritto da

Questo è il suo articolo n°449

Sullo stesso genere:

Community feedback