Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Orticanoodles per ziguline poster edition

Si parla di:

Mancano esattamente quarantatre giorni prima dell’apertura della seconda edizione di Lumen / urban factory. Ebbene si, la prima non c’è bastata. Il punto è che siamo sufficientemente masochisti per avventurarci in questa seconda edizione che rispetto alla prima non avrà nulla a che fare se non per la filosofia alla base dell’operazione: spingere gli artisti della scena urbana contemporanea a confrontarsi con concetti e supporti creativi lontani da quello che è il loro tradizionale modo di operare. Per capire cosa esattamente saranno chiamati a fare lo scoprirete solo prendendo parte all’evento il prossimo 13 maggio (13 – 29 maggio 2011). Oltre a questo possiamo anticiparvi che ci saranno artisti nuovi, italiani ed internazionali, come nuova sarà la location, una vecchia fabrica di laterizi (ex Fabrica Salid) di recente ristrutturazione immersa all’interno del Parco dell’Irno a Salerno. Per questa seconda edizione abbiamo deciso inoltre di farci aiutare da alcune delle più interessanti realtà italiane operanti nel campo dell’urban art con le quali metteremo assieme il parterre degli artisti in mostra. Chi sono? Infart Collective (Infart – Bassano), Mac Contemporaneo (Pop Up! – Ancona), Il Cerchio e le Gocce (Pic Turin – Torino), Walls (Urban Contest – Roma) ed altri si stanno aggiungendo al gruppo. Per il momento mi sembra tutto, poi lo sapete, a noi piace tenervi sulle spine, le informazioni ve le serviremo in piccole dosi giorno per giorno, accompagnandovi per mano fino all’inizio dell’evento.

P.S. Orticanoodles ci ha omaggiato di un gran bel pezzo per la ziguline poster edition, il lavoro si intitola “Italians do it better“. Se date uno sguardo al poster capirete bene di cosa si tratta.

Il gran capo

scritto da

Questo è il suo articolo n°3455

Sullo stesso genere:

Community feedback