Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Florilegio un festival di sinestetica

Si parla di:

L’estate romana e le sue innumerevoli iniziative all’aperto porta con sè questo giugno 2017 una nuovissima iniziativa culturale e aggregante, Florilegio una due giorni en plain air dedicati alla musica, al cibo, all’arte e ai libri nella fresca cornice del Parco Fluviale Capoprati di Roma. L’idea è di un gruppo di giovani editori e architetti appassionati di arte e desiderosi di creare una sinestesia – come il nome della loro associazione – dei sensi e delle arti.

 

 

Si comincia mercoledì 28 giugno dalle ore 18.00 quando si apriranno i cancelli e il pubblico sarà accolto da un vera e propria esposizione di più di trenta giovani artisti visivi. A seguire avrà luogo un ciclo di presentazioni di libri, iniziativa dedicata a case editrici romane, con l’obiettivo di portare i lettori a conoscenza della feconda condizione dell’editoria della città, sempre più importante a scala nazionale. Aprirà la sequenza di presentazioni dalle ore 18.30 Nicola Ravera Rafele tra i finalisti del Premio Strega 2017 che presenterà il suo libro Il senso della lotta di Fandango Editore.

 

 

Per tutta la durata della manifestazione il pubblico sarà accompagnato anche da interventi sonori grazie a Rén, giovane cantantessa romana che presenterà i suoi nuovi pezzi, e alla selezione musicale di Brianstorm. Entrambe le serate saranno accompagnate da una selezione di prodotti enogastronomici curata dall’agriturismo Casale di Martignano e dal birrificio Birre Maccardi.

Per il programma completo e altre informazioni qui l’evento Facebook.

Luigi La Porta

scritto da

Questo è il suo articolo n°58

Sullo stesso genere:

Community feedback