Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

Illustri Festival 2015, uno spazio per celebrare l’illustrazione

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con Illustri Festival, un micro mondo dedicato all’illustrazione in quel di Vicenza. Ma se lo scorso anno vi parlavamo della personale di Alessandro ‘Shout’ Gottardo questa volta vi aggiorniamo sui tantissimi eventi che si susseguiranno dal 4 dicembre in poi e di come Illustri sia cresciuto negli ultimi tre anni.

Nel dicembre 2014, infatti, dopo un anno di rodaggio, il naturale percorso di Illustri ha portato alla fondazione di un’associazione con tanto di tesseramento, la quale ha come principale obiettivo quello di creare una rete tra i tanti illustratori italiani e di diffondere quest’espressione artistica in lungo e in largo.

Pablo Lobato

Ale Giorgini, Mauro Gatti e l’associazione Yourban hanno concentrato le proprie forze su tre grandi mostre – Illustri – 11 illustratori italiani che il mondo ci invidia, Saranno Illustri, Illustrissimo – su diverse mostre tematiche – Olympic Frames e Joy of Moving – e su una serie di momenti formativi che coinvolgeranno professionisti del mondo dell’illustrazione e le scuole.

Illustri – 11 illustratori italiani che il mondo ci invidia è la bellissima mostra che ha dato via a tutto, in cui erano coinvolti 11 illustratori tra i più amati. Alla Basilica Palladiana, dal 4 dicembre al 31 gennaio, tornano le opere di Riccardo Guasco, Gianluca Folì, Gloria Pizzilli, Philip Giordano, Olimpia Zagnoli, Simone Massoni, Sarah Mazzetti, Marco Goran Romano, Marina Marcolin, Francesco Poroli, Chiara Dattola.

Illustrissimo è una delle mostre principali in cui è raccolto il meglio della produzione artistica dell’illustratore argentino Pablo Lobato. L’esposizione, in cui sarà presente l’artista, affianca ai lavori della sua prolifica produzione alcuni lavori inediti. Appuntamento al Palazzo Leoni Montanari dal 6 dicembre fino al 31 gennaio.

Saranno Illustri, invece, si ripropone di presentare al pubblico vicentino e a tutti gli accorsi, 11 talenti emergenti: Matteo Berton, Giacomo Bagnara, Francesco Bongiorni, Margherita Barrera, Martoz, Gio Pastori, Giulio Castagnaro, Andrea Mongia, Irene Rinaldi, Stefano Marra, Stefano Pietramala. Chiericati Underground sarà il teatro del futuro dell’illustrazione dal 4 dicembre al 31 gennaio.

E ancora, Alessandro Shout Gottardo porterà a Vicenza alcune delle sue opere inedite, in mostra al piano nobile della Basilica Palladiana e sempre negli spazi un omaggio all’illustratore, pittore e vignettista vicentino Toni Vedù. Olympic Frames è invece un’esposizione di 18 illustrazioni inedite, realizzate da altrettanti illustratori italiani, e dedicate alla squadra olimpica italiana che gareggerà alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. E poi, Bici è uno spazio che celebra la passione per il ciclismo e l’arte di Riccardo Guasco, mentre Mappe, permette di viaggiare in tutto il mondo grazie alle opere cartografiche” di Francesco Poroli.

Tutte le mostre sono rigorosamente gratuite e saranno accompagnate da un percorso didattico per le scuole e per i professionisti, tra questi vanno sicuramente menzionati: la lettura portfolio a cura di Malika Favre e l’agenzia Dutch Uncle, il talk con Noma Bar, Malika Favre, Shout, Pablo Lobato e infine, i workshop (strutturati per professionisti, per appassionati e per bambini) ospitati al Polo B55 di contra’ Barche e alle Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari.

Anche quest’anno siamo partener di Illustri Festival di conseguenza seguiremo l’evento da vicino, nel frattempo è possibile visitare il sito con il programma e tutte le informazioni necessarie per immergersi nel primo grande evento in Italia dedicato all’illustrazione.

Maria Caro

scritto da

Questo è il suo articolo n°435

Sullo stesso genere:

Community feedback