Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

TQS – International Encounters on Matters of Sound and Image

Si parla di:

Una volta a Roma a settembre era così pieno di cose da fare, che gli appuntamenti si lisciavano, si perdevano, tanta roba, bella roba. Location da scoprire, da ritrovare. Tutti incuriositi a infilarsi nelle corti dei Palazzi, nei giardini segreti. Non è nostalgia canaglia, è speranza quella di oggi. E qualcosa si muove.

 

 

TQS è un evento artistico, al centro della città, in un giardino bellissimo. Un appuntamento che nutre la città, assetata di novità e movimenti musicali. Un  site specific intorno a tre performer italiani, trasferiti a Londra, che hanno preparato e limato un lavoro per il pubblico, che dividerà l’Orto Botanico di Trastevere in tre location differenti. Così, tre diverse performance, chiaramente unite da un unico comun intento, in tre momenti diversi.

 

 

Ci sono le due sorelle Rebecca e Olivia Salvadori e Sandro Mussida. La loro ricerca va dal multimediale a sottili linee di confine tra il suono e il video artistico, passando pure per la musica classica. Olvia Salvadori è un soprano, sentirla su tappeti elettronici drizza peli, è quasi un’esperienza sensoriale. Sandro Mussida compone, suona il violoncello ma chiaramente ama le sperimentazioni e le interazioni. Hanno messo insieme altri artisti, in una sorta di “casa residenza” a Capalbio e lì, hanno preparato qualcosa per il pubblico romano.

 

 

Dunque c’è da aspettarsi una buona commistione di generi e di suoni, di performer e di idee. I suoni di Coby Sey, poi l’artista scozzese George Finlay Ramsey, il pianista Ciro Longobardi e i suoni delle percussioni, fatti da Simone Benvenuti. Non il solito ritmo: nel suo set si possono sentire anche i gong orientali. Roma continua a resistere, con la musica e con l’arte, nei suoi nascondigli più dolci e segreti.

 

 

Il titolo del progetto è The action of moving something from its place or position: Exercises On Displacement.

 

Exercise I

  • Olivia Salvadori — An Invisible Ode-

Olivia Salvadori (IT): voice

Coby Sey (UK): electronics

John Colpitts (US) : drums

Exercise II

  • Rebecca Salvadori — The Male Body Will Be Next-

Rebecca Salvadori (IT): video

George Finlay Ramsay (UK): Performance

Exercise III

  • Sandro Mussida — Musica Per Due Pianoforti e Percussioni

Simone Beneventi (IT): Thai gongs, cowbells, tuned metals

Ciro Longobardi (IT) : two detuned pianos

Manuela Maiuri

scritto da

Questo è il suo articolo n°46

Sullo stesso genere:

Community feedback